semplice definizione del feng shui

La più semplice definizione del Feng Shui

Posted on Posted in Home style

Vuoi provare a portare armonia nel tuo ambiente? Se il Feng Shui ti sembra troppo mistico o complicato, inizia a leggere la mia definizione del Feng shui: scoprirai cos’è e i principi su cui si basa.

Il termine “Feng Shui” è usato in modo confuso. Potresti aver sentito parlare di Qi, energia, fortuna, amore, e altre credenze apparentemente superstiziose. Oppure potresti aver capito che è un grande concentrato di regole arcane.
Ebbene, sì il Feng Shui è tutto questo, ma non solo. Il Feng Shui non è un sistema di credenze, né una mera superstizione. E’ una disciplina che ti spinge a farti carico della tua vita.

Il mio approccio al Feng shui è tutto tranne una “benedizione degli ambienti” e pratiche di semi-voodoo (non me ne vogliano a male gli altri praticanti!). Per me non è necessario fare un “salto di fede” per utilizzare queste tecniche, piuttosto prevale la logica dato che si riesce a capire cosa c’è dietro le regole di base e come si applicano.

 

La definizione del Feng Shui

Il Feng Shui (e si pronuncia fon shué, giusto per saperlo!) è l’antica arte cinese che si basa sul progettare un ambiente nel miglior modo possibile perché l’energia (il famoso Chi o Qi), possa fluire.
Questa pratica cinese è composta da due parole principali: Feng, cioè “vento”, e Shui, cioè “acqua”. L’acqua e il vento sono due elementi essenziali perché influenzano il clima, lo stile di vita e l’umore di una persona.
In pratica migliorando il flusso di Chi, si crea una catena di cambiamenti che aiutano nel migliorare la vita.

 

I principi del Feng Shui

Per comprendere la definizione di Feng Shui, è necessario vedere quali sono i suoi principi. L’obiettivo del Feng Shui è quello di mantenere il giusto equilibrio di energie positive e negative.

• Tutto è energia

Quando si parla di Feng Shui, la prima cosa da capire è che tutto è energia.
Tutto ciò che esiste è connesso e collegato da campi di energia. Alcune energie sono positive e scorrono, mentre altre non lo sono quindi rimangono stagnanti.
Questo è uno dei motivi per cui Feng Shui funziona, e se pensi al tempo che trascorri in casa capisci subito come la sua energia ti influenza.

• Tutto è connesso

La seconda cosa da capire è come lavora: ogni cosa è impressa con una “memoria” che porta con sé emozioni positive o negative.

Te lo spiego meglio: gli oggetti che ti circondano riflettono i tuoi interessi, le tue convinzioni e le tue esitazioni; raccontano la storia su come vedi te stessa e il mondo intorno a te. Quindi il tuo ambiente riflette la tua identità, è un’affermazione della tua vita, una metafora di ciò che vuoi ottenere. Per questo ti manda dei promemoria subliminali su chi sei.
Il Feng Shui quindi ti aiuta a individuare i messaggi subliminali nel tuo ambiente concentrandosi sulle tue intenzioni, e crea uno spazio sacro: il tuo. Sulla base di questo è dunque possibile agire per modificare i suoi messaggi in simboli che ti rispecchiano di più.

 

Il mio percorso nel Feng Shui

Non voglio parlare a nome coloro che applicano il feng shui – in quanto ce ne sono tantissimi che si basano sul misticismo tibetano e un sacco di superstizioni – ma posso spiegare un po’ di più su come funziona il mio approccio, che si basa su “The Scientific or Pyramid School of Feng Shui“.
Gli strumenti di questa scuola Feng Shui comprendono i cinque elementi (che sono presenti in tutte le cose, dagli oggetti alle persone, e come bilanciarli), il Tao (la connessione fra spazio e vita), la mappa Bagua (apprendere quali parti del tuo ambiente sono correlate a specifiche parti della tua vita),Yin & Yang (per bilanciare l’energia attiva e passiva), la teoria dei colori e, proprie del mio approccio, un caleidoscopio infinito di chicche che vanno dalla cucina all’arte.

 

Il tuo percorso nel Feng Shui

Capita la definizione del Feng Shui e i suoi principi puoi provare a fare dei miglioramenti per vivere in armonia. Ci sono molti elementi da tenere in considerazione, ma te ne parlerò con calma in seguito.
E se ti senti a disagio o scettica per questa faccenda “energetica”, inizia dalla cosa più semplice: elimina il superfluo. Non solo si è farai pulizia nel tuo ambiente, ma anche nella tua mente. E alla fine cosa hai da perdere? Solo degli oggetti che non ti sono mai serviti!

 

Prova e poi fammi sapere!

xoxo
Arianna

Facebooktwittergoogle_plusmail Se ti è piaciuto il post, condividilo!

2 thoughts on “La più semplice definizione del Feng Shui

Leave a Reply