5 modi iniziare aromaterapia

5 modi per iniziare a dedicarsi all’aromaterapia

Posted on Posted in Creatività

L’aromaterapia può sembrare complessa e quasi spaventosa: fialette, una quantità di attrezzature (dai nomi sospetti) e un grosso bagaglio di cognizioni tecniche.

Se vuoi iniziare a studiare aromaterapia, io ho iniziato dal prontuario di Luca Fortuna. Anche se i miei testi preferiti rimangono quelli di Valerie Ann Worwood, una vera maestra!

Ma se ci fosse un modo semplice dove bastano un paio di oli essenziali senza investire troppo tempo e denaro? Piuttosto allettante, eh?

Senza troppe complicazioni qui di seguito ti elenco alcuni dei miei modi preferiti per iniziare ad utilizzare l’aromaterapia:

1.

Metti alcune gocce di olio essenziale sul fondo smaltato di un vaso di argilla. Per esempio la menta piperita, posta in un vasetto in cucina, è stimolante e sentire il suo profumo nelle prime ore del mattino mi sembra una favolosa idea! (Attenzione al suo rovescio della medaglia, se la usi in tarda serata, puoi avere difficoltà ad addormentarti).

2.

È possibile aggiungerne qualche goccia in un bagno caldo, ma sceglilo con cura in quanto non tutti sono adatti per il contatto diretto con la pelle.
I miei oli preferiti sono: legno di sandalo per calmarmi, lavanda per rilassarmi e arancio dolce per alleviare lo stress. Che rimanga fra noi… questo trio è fantastico!

3.

Prova a riscaldare in un pentolino dell’acqua (senza farla bollire!), versala in una ciotolina e aggiungi qualche goccia di olio. Senza un diffusore è un modo veloce per profumare l’aria. È possibile utilizzare praticamente qualsiasi olio in questo modo, ma scegline uno dal profumo molto aromatico e fresco, come il rosmarino o lo zenzero.

4.

Poche gocce di olio essenziale di lavanda sul cuscino prima di andare al letto assicurano un buon sonno, lo dicono spesso. Quello che non ti dicono è che l’olio potrebbe macchiare! Io di solito metto le gocce in un fazzolettino che infilo nella federa.

5.

Se hai il camino in casa metti una o due gocce di olio essenziale sui ciocchi prima di bruciarli, puoi anche aggiungere le gocce una settimana prima di bruciare la legna.
Nota: utilizza solo olii di pino, cipresso, legno di cedro e legno di sandalo per questo trucco aromaterapico.

Prima di utilizzare un qualsiasi olio essenziale, controlla che non sei allergica al petrolio e leggi le controindicazioni e gli ingredienti. Se sei in dubbio, consulta un aromaterapista o chiedi al farmacista.
I miei oli essenziali preferiti sono quelli della Flora – primavera, sono naturali al 100% e non mi hanno mai dato problemi di sorta.

Sperimenta diverse marche, diversi modi di uso degli oli e dimmi le tue esperienze! Buon divertimento 😉

xoxo
Arianna

Facebooktwittergoogle_plusmail Se ti è piaciuto il post, condividilo!

2 thoughts on “5 modi per iniziare a dedicarsi all’aromaterapia

Leave a Reply