Dipingere le pareti

Suggerimenti per dipingere le pareti in maniera semplice

Posted on Posted in Home style

Sono sempre stata un po’ ossessionata con il dipingere le pareti e di recente ho notato che l’amore per il fai da te ha portato molti a improvvisarsi imbianchini di casa con risultati più o meno decenti.
Allora mi è venuta una splendida idea… perché non fare un post che ti possa aiutare proprio nel dipingere le pareti da sola?
Se non sai come dipingere le pareti probabilmente sei spaventata dall’idea di fare un pasticcio ma non preoccuparti, ti assicuro che è anche divertente!
Basta armarsi di pazienza e di alcune regole, sai quelle non scritte ma che valgono sempre? Ecco, quelle.
Quindi, dal momento che il colore può trasformare uno spazio, non puoi ignorare l’importanza di una buona vernice, magari Zero VOC, così elimini in partenza il problema dell’odore sgradevole.

E, scelta la vernice, ecco le cose che devi sapere:

1. La preparazione è la chiave

Pianifica il percorso per dipingere, copri adeguatamente i mobili e passa un panno in microfibra su tutte le pareti un giorno prima della verniciatura in modo da rimuovere polvere e sporcizia sul muro (sarebbe meglio rasare tutte le pareti ma non pretendo troppo!!)

2. Nastri

Se vuoi dei motivi geometrici ti consiglio i nastri Frog Tape. Nessuna vernice è mai passata attraverso i loro nastri, e parlo per esperienza personale! Ah, armati di pazienza sia per metterlo che per levarlo, è davvero tosto!

3. La combo

Vernice + Primer. Funzionano bene in generale, e soprattutto rendono il lavoro più facile e veloce.

4. Corse al rullo

Vai su e giù per la parete, come facessi delle corse lunghe verticali, La prima mano passala così. Per la seconda premi più forte ma rotola più lentamente e vedrai che si creerà una maggiore copertura e un colore uniforme, senza striature nelle aree di sovrapposizione.

5. Angoli

Dopo la prima mano, fatta cercando di mettere la vernice il più vicino possibile agli angoli, utilizzare un pennello piccolo per i punti che non sono stati raggiunti dal rullo. Puoi anche farlo fra una mano e l’altra.

6. Pianifica di dipingere secondo il meteo

Ogni clima e ogni stagione ha i suoi contro: in primavera e in estate, se sei inesperta, sarà più difficile evitare le striature perché tutto si asciuga rapidamente. Invece quando piove si ha il problema opposto, è difficile che la vernice si asciughi in fretta. E con il freddo sarà arduo lavorare con le finestre aperte (per i vapori della vernice).

Se hai altri “trucchi di vernice” che vuoi condividere… sei pregata di farlo!!! Fa tutto parte del divertimento della trasformare degli spazi e della nostra vita …!

xoxo
Arianna

Facebooktwittergoogle_plusmail Se ti è piaciuto il post, condividilo!

Leave a Reply