attività di Pasqua

5 attività di Pasqua da fare in famiglia

Posted on Posted in Vita da mamma

Siamo una famiglia che ama la primavera, forse perché porta tanto tempo da passare all’aria aperta tutti insieme, anche se per me una delle cose più belle sono le nostre attività di Pasqua!

La Pasqua è diventata una delle mie festività preferite da quando ci sono le pupe. E se prima di loro era semplicemente un modo per stare con amici e parenti adesso è diventata un’occasione per divertirci tutti insieme.
Dal giorno prima la casa è in fermento per le tutte le cose da fare, e il bello è proprio che le facciamo insieme!

Vuoi sapere quali sono le nostre attività di Pasqua? Eccole qui:

1. Raccontare la leggenda del coniglio di Pasqua

A prescindere dal tuo credo, c’è una storia pagana dietro Pasqua e a me piace raccontarla ogni anno. “Un piccolo coniglietto voleva così tanto piacere alla Dea della primavera Eostre che lasciava in giro uova decorate con i colori dell’arcobaleno in suo onore. Quando il coniglietto si presentò innanzi alla Dea, lei fu così contenta che desiderò dividere la sua gioia con tutti gli uomini della terra e chiese al piccolo coniglietto di andare in giro per il mondo a donare le piccole uova colorate.”
Una perfetta favola per la buonanotte 😉

2. Dipingere le uova

La più antica delle tradizioni. Mi ricordo ancora quando lo facevo con i miei genitori sul tavolo in cucina, o più spesso in camper con i miei cugini per Pasqua fuori porta. C’è chi preferisce decorarle con le matite colorate, chi con i pennarelli, chi ancora calde con i pastelli a cera (che si sciolgono e creano dei bellissimi disegni). Io sono per le matite colorate, Cecilia ogni anno sperimenta una cosa nuova, poi ti dirò cosa ha scelto quest’anno. Invece per Cornelia questo sarà il primo anno che tenterà di colorare l’uovo sodo con più consapevolezza dato che lo scorso anno se lo voleva mangiare così com’era!

3. Preparare i cestini

Non importa se vuoi farli o comprarli, servono per ls caccia alle uova e la cosa bella è la decorazione!
Via libera a nastri e nastrini per quelli comprati, o colori, lana e fantasia per quelli da fare.
Io quest’anno sono ancora indecisa se prendere una busta di carta e attaccarli semplicemente un pom pom o se farli con la lana. Ma tanto già lo so che decideranno le pupe.

4. Preparare la colazione di Pasqua

Non dimentichiamoci dei lievitati da preparare: la pizza al formaggio che piace solo al papà e il ciambellone che piace a tutti.
E poi c’è la colomba da mettere al centro, con il salame accanto. E soprattutto c’è da apparecchiare la tavola per il giorno dopo. Quindi al pomeriggio di pittura e di cottura segue il dopocena di aiuto.

5. La caccia alle uova!

Qui il divertimento inizia la sera prima. Messe a letto le bambine con mio marito nascondiamo le uova di Pasqua. Quest’anno abbiamo un giardino in questa casa romana quindi saranno messe fuori… sperando non ci giochino i gatti dei vicini nel pieno della notte!
Poi la mattina i cestini saranno pronti per essere riempiti dalle uova nascoste. Ovviamente la sorpresa finale sarà l’uovo di cioccolata che aspetterà le bambine a tavola una volta finita la caccia.

Spero ti sia piaciuta la mia lista di attività di Pasqua!
Ho creato anche una bacheca di Pasqua su pinterest con tantissime idee su uova, decorazione della casa e cestini.
Dagli un’occhiata e fammi sapere cosa ne pensi!

xoxo
Arianna

Facebooktwittergoogle_plusmail Se ti è piaciuto il post, condividilo!

Leave a Reply