Organizzazione

5 consigli per organizzare una cameretta condivisa

come organizzare una cameretta condivisa da due o più figli

Sono dell’idea che, quando i bambini condividono la cameretta, diventano più uniti. Anche se a volte lo spazio è così piccolo che sembra difficile trasformarlo!

Non appena Cornelia ha iniziato a dormire tutta la notte, ho messo il suo lettino nella camera della sorella maggiore. Ed è così che è iniziata la loro condivisione dello spazio.
Ora che c’è anche Clelia ripeterò lo stesso procedimento, cambiando solo l’ordine dei mobili nella camera.

So che organizzare una cameretta condivisa è difficile. Ti ho già parlato di come progettare una cameretta da condividere e della mia strategia per mettere in ordine i giocattoli. Ma qui si tratta di organizzare uno spazio coesivo, comodo e pratico per due (o più) bambini.

1. Scegli toni neutri, poi aggiungi accessori

Dal momento che stai per organizzare una cameretta condivisa, hai il doppio delle probabilità che il colore della parete o il letto, con gli anni, venga a noia.
Investi in tinture e mobili semplici, in toni neutri, così che possano crescere con loro mostrando con gli anni la personalità di ognuno. Non ti sembra meglio prendere un completo letto nuovo piuttosto che ridipingere una parete?

2. Accentua lo spazio personale

Ciascuno ha qualcosa di unico e speciale: una decorazione in cima al loro letto, uno scaffale con le proprie foto, i libri più amati nella libreria, o un cesto con i giocattoli preferiti sotto il letto. E’ giusto sia così e ci siano cose speciali per ognuno.
Fai scegliere loro i colori della biancheria da letto. Oppure fagli organizzare i giocattoli nel modo che vogliono, purché rimangano in ordine.

3. Unifica uno spazio

Ci sono giorni in cui i nostri figli vogliono sempre quello che l’altro ha, per ovviare al problema crea un’unica zona con gli oggetti di tutti. Che sia una libreria o un tappeto su cui giocare o una scrivania per disegnare attrezzata di pennarelli o colori non importa, in quell’area non ci devono essere padroni!

4. Usa lo spazio verticale

Sfrutta al meglio lo spazio verticale di tutte le pareti. I letti a castello sono una scelta ovvia, ma puoi usare scaffali, librerie, mensole, ganci per appendere cestini,…
Puoi dividere le cose in base all’altezza dei tuoi figli o in base alla “pericolosità”. Ma stai certa che sfruttare tutta la parete ti darà molto più spazio di quanto immaginavi avere!

5. Elimina spesso

Insegna ai tuoi bambini di come sbarazzarsi di giocattoli rotti, vestiti usurati, ecc.. Così mantieni solo le cose che gli servono davvero.

Seguendo i passi che ho condiviso con te aiuti i tuoi figli a fare della loro camera un luogo di divertimento, ma anche uno spazio comodo per entrambi.

xoxo
Artianna

Facebooktwittergoogle_plusmail Se ti è piaciuto il post, condividilo!