lavorare a maglia con i bambini

Come insegnare a lavorare a maglia ai tuoi bambini più piccoli

Posted on Posted in Creatività

Sai lavorare a maglia grazie all’insegnamento di tua madre o di tua nonna. Ti sei mai chiesta se hai la capacità di insegnare a lavorare a maglia ai tuoi bambini più piccoli?

benefici del lavorare a maglia sono tantissimi per i bambini.
Infatti, oltre a migliorare le capacità motorie e la matematica, migliora la concentrazione e favorisce l’autostima.
Inoltre aiuta la creatività a fiorire!

Quale età è l’età giusta?

È abbastanza difficile per la maggior parte dei bambini sotto gli otto anni a gestire due ferri. Se vuoi insegnare a lavorare con i ferri inizia intorno dagli otto/nove anni in su, il processo sarà molto meno scoraggiante e la gestione dei ferri sarà per loro più facile.
Ma i più piccoli si possono divertire lo stesso e imparare una maniera alternativa di lavorare a maglia!
Per loro c’è una tecnica per lavorare a maglia senza ferri, sfruttando le mani, cioè il finger knitting, dove la mano sinistra si trasforma in un telaio, mentre la destra tesse il filato. Viceversa se siete mancini (come la mia Cecilia)!
Certo, poi è bello fargli fare anche qualche cosa più decorativa, come dei semplici pom pom. Io non so più dove metterli per quanti ne fa Cecilia ogni settimana!

Iniziamo

Scegli un filato bello grosso così il lavoro crescerà rapidamente e i piccoli tessitori saranno più incoraggiati a continuare.
Per te prenditi una bella tazza di caffè e un po’ di biscotti, ti aspetta qualche lunga ora 😉
Mettetevi comodi, sul divano o sul tavolo, assicurati che tutto sia raggiungibile e se hai tempo prepara un campione da fargli vedere prima.
Sii orgogliosa di ogni ferro fatto, ci vuole grande concentrazione per imparare a lavorare a maglia! Anche se la tensione del filato non sarà omogenea (all’inizio non saranno troppo rilassati mentre lavorano a maglia), cerca di mettere tuo figlio a suo agio, magari con una musica di sottofondo. E se cade qualche maglia resisti all’impulso di intervenire subito! Spiega con calma che talvolta succede e poi aiutalo a riprendere la maglia.

Risultati

L’orgoglio sul volto del bambino quando completa il primo progetto è enorme! Immortala il momento, incoraggialo se vuole continuare e non forzare la mano se lo vedi stanco.
I primi rettangoli possono essere trasformati in molte cose: una sciarpa in miniatura, una borsa, un braccialetto da polso o una copertina per bambole.

A te è mai venuto in mente di insegnare a lavorare a maglia ai tuoi bambini più piccoli?
Io ho avuto l’illuminazione questo inverno e dopo essermi informata ho deciso di far provare Cecilia!
Tu proverai? fammi sapere!

xoxo
Artianna

Facebooktwittergoogle_plusmail Se ti è piaciuto il post, condividilo!

Leave a Reply