In cucina

Marmellata di frutti rossi e semi di chia

Marmellata di frutti rossi e semi di chia

Volevo condividere con te una delle mie ricette preferite: questa marmellata di frutti rossi e semi di chia.

Da piccola se c’era una cosa che proprio non mi andava di fare era la colazione. Stavo almeno 10 minuti a scegliere un biscotto e poi ce ne mettevo altri 10 a mangiarlo. I miei genitori mi dicevano “sembra fatto di spine”. Tanto per darti un’idea di quanto ero entusiasta di mangiare.
Ma la domenica c’era il pane tostato con la marmellata di ciliegie. E perché me lo mangiavo solo la domenica rimane un mistero dato che non so rispondere a questa domanda nemmeno io!

Con il passare degli anni sono cambiata e adesso faccio colazione appena sveglia, il caffè ha fatto tutta la differenza, ne sono certa. Ma la cosa più strana è che le marmellate non mi piacciono più. Poi mi sono messa a sperimentare, per mio marito in verità, grande amante delle marmellate, e ho scoperto la marmellata definitiva: la marmellata di frutti rossi e semi di chia!

E’ una versione sana fatta di bacche, semi di chia e miele. I semi di chia hanno quella qualità magica che li fa diventare simile a gelatina senza dover aggiungere zucchero. E vale sicuramente la pena provare questa marmellata di frutti rossi e semi di chia se stai cercando di fare un’alimentazione più sana ma ti è rimasta un po’ di gola.

Se non hai mai fatto una marmellata prima, sarai scioccata di quanto sia facile! Che aspetti allora? Aggiungila al tuo ricettario 😉

Marmellata di frutti rossi e semi di chia

Ingredienti
4 tazze di lamponi freschi, more o mirtilli
il succo di mezzo limone fresco
3 cucchiai di miele
¼ tazza di semi di chia

Procedimento
Metti le bacche in una piccola casseruola con pochissima acqua.
Cuoci le bacche facendo attenzione a non bruciarle. Spegni il fornello.
Con una forchetta, schiaccia tutte le bacche, aggiungi il miele, il limone e i semi di chia e mescola bene.
Lascia riposare per un’ora.
Controlla per assicurarti che i semi si siano gonfiati e aggiungi un po’ di acqua se pensi che non lo sono sufficientemente. Quando si sono triplicati, la marmellata è pronta!
Puoi tenere la marmellata in un contenitore ermetico in frigorifero per una settimana.

Questo è tutto!
Questa ricetta semplice è così deliziosa sul pane tostato o nello yogurt greco.
E lo sai che puoi stamparti la scheda ricetta gratuitamente se sei iscritta alla mia newsletter!
Buona colazione!

xoxo
Arianna